Bluetwinstarr’s Weblog

La vita di una stella… modestamente!

A presto… settembre 6, 2008

Filed under: Memories — bluetwinstarr @ 2:04 pm
Tags: , , , , , , , ,

Ecco ci siamo… Lunedì (invece di martedì), sarò ricoverata per fare (finalmente?!) questo trapianto. Io sento che l’agitazione inizia a venire su, provo a consolarmi mangiando il gelato ma non funziona un granchè oggi. Mi sembra quasi di andare al patibolo. Io non vedo l’ora di uscire, recuperare le forze e riprendere una vita normale. E’ così difficile adesso, mi sembra tutto strano. E’ proprio ora che devo essere più forte… proprio ora mi sento così fragile. vorrei che il tempo passasse in un soffio, potesse andare avanti e farmi dimenticare tutto… In ogni caso tornerò presto, non so in che condizioni, ma spero le migliori.

Nel frattempo lascio il link di un video di una canzone che mi piace particolarmente, perchè mi dà un pizzico di serenità quando la sento…

http://it.youtube.com/watch?v=ZbKFoUhBRPs

A presto… (Tra un mese circa…)

Annunci
 

Abbracciami… luglio 30, 2008

Filed under: Memories — bluetwinstarr @ 2:23 pm
Tags: , , , ,

Credo che tutti sottovalutiamo il potere curativo dell’abbraccio.

Eppure questo gesto così semplice, così poco impegnativo, può aiutarti ad affrontare ogni giorno in modo positivo. Certo dipende anche da chi ti abbraccia. Ma se è qualcuno che ti vuole bene, stai pur certo che l’abbraccio può sprigionare tutta la sua energia…

Purtroppo per me è un periodo un pò di carestia… Eppure sento il bisogno, la necessità di sentirmi stretta stretta, di sentirmi dire che sono forte, che ce la posso fare, che tutto finirà e tra qualche mese l’incubo2 sarà finito e mi risveglierò nella mia adorata normalità.

E’ strano come a volte odio sentirmi dire queste cose ed è altrettanto strano come a volte vorrei sentirle.

Ecco questo è il periodo di crisi, le cose vanno un pò a rilento e la mia malattia mi sta complessando un pò. E’ sbagliato, ma per me è inevitabile. Sento gli sguardi della gente, li vedo carichi di pietà, di pena, pure le parole di persone che mi vedono là in ospedale in attesa mi deprimono un pò, perchè ti dicono: “Oh guarda ma come sei giovane, io ormai ho fatto la mia vita…Ecc…”; lo so che sono giovane, ma che ci posso fare? Le malattie non ti guardano in faccia, non leggono i tuoi documenti per vedere se hai fatto la tua vita o no. Le malattie vengono e basta, non le puoi prevedere e non ci puoi fare niente.

Sapete che si può abbracciare anche con la voce? Avete presente quel tono di voce caldo, lento che ti rassicura e che ti fa sentire bene come un abbraccio? E’ periodo di carestia pure per quello.

Io sono forte, ma sento che mi manca il sostegno. Allora divento triste, e chi mi conosce sa che da triste non rendo molto…

Voglio essere felice nonstante tutto.

A presto…